Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Roma 24/06/2004 Un consiglio da amico




Giovanni TrapattoniE' quello che ha dato Gabriele Paolini al ct della nazionale Giovanni Trapattoni, durante il suo ultimo inquinamento.


Ieri, infatti, il profeta del Condom si trovava a Fiumicino per accogliere con tutti gli onori la nazionale di calcio, segnalatasi ai recenti Europei non solo per l'eliminazione al primo turno, ma anche per essere stata giudicata dalla stampa internazionale la squadra pi antipatica. Il presenzialista era arrivato alle 19.00 con largo anticipo per preparare la sua incursione e aveva atteso pazientemente l'inizio della trasmissione Notti europee di Rai Due per intervenire. Alle 23.06, poco prima che uscissero i giocatori, Paolini si piazzato dietro alle telecamere del programma, nonostante il clima fosse gi molto teso e le forze di polizia fossero presenti in massa per evitare disordini. Ovviamente, la troupe che curava il servizio ha cercato in tutti i modi di tenerlo fuori dall'inquadratura e di nasconderlo con la loro presenza, ma senza successo.

Durante il suo intervento, il profeta ha urlato "Trapattoni puttana", come garbato invito a ricollocarsi in un altro posto di lavoro (dal latino "pro statuere", appunto "collocarsi"). Stesso consiglio stato dato al giocatore della Lazio Corradi, peraltro l'unico insieme a Panucci ad avere il coraggio di uscire allo scoperto. A queste grida, parte delle persone presenti hanno applaudito, mentre da studio i conduttori Linus, Paola Ferrari e Massimo Caputi ridevano per quello che stava accadendo. In questo clima da stadio, ha rischiato di essere coinvolto anche il Ministro delle poste e telecomunicazioni Maurizio Gasparri, che viaggiava con la squadra e che stato minacciato da un sessantenne, che lo ha costretto a nascondersi in un bar (notizia peraltro che sembra essere sfuggita ai mezzi di informazione). Comunque sia, alla fine del collegamento, l'inviato di Notti europee si rivolto al presenzialista, dicendogli con tono mafioso "tu da qui non esci vivo".

"Speriamo che adesso Carraro, Galliani e Petrucci, responsabili di questa situazione, abbiano almeno il buon gusto di dimettersi", ha detto Paolini. "La nazionale stata talmente deludente ed antipatica da non farmi dispiacere troppo per l'eliminazione. D'altronde, se Del Piero e Toldo all'aeroporto scherzano come se avessero gi dimenticato il torneo, si pu capire quale fosse l'impegno degli azzurri..."









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-06-24 (3224 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.048 Secondi