Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Roma - 18-06-2004 - Piovono denunce dopo il Tg1




Paolini a riposo forzato dopo l’incontro ravvicinato con un tecnico della ditta Telespazio. Nella giornata di mercoledì 16 giugno il Profeta del Condom si trovava di fronte allo storico liceo scientifico Cavour per inquinare la diretta televisiva del Tg1 in occasione della prima giornata dedicata agli esami di maturità.


La notizia della diretta televisiva gli era giunta poco prima tramite un addetto ai lavori della stessa Telespazio. Per la confidenza l’uomo, le cui iniziali sono L.S, è stato ricompensato con una banconota da 50 euro. Per riuscire a portare a termine l’inquinamento Paolini si è subito portato in via Vittorio da Feltre 3, sede del liceo romano.

Il fattaccio è avvenuto subito dopo la diretta. Il povero Paolini è stato spinto giù da una scalinata riportando la frattura della caviglia del piede destro e del mignolo della mano destra. A compiere il gesto, aggravato dal fatto che in quel momento il disturbatore era girato di spalle, A.R, tecnico della ditta Telespazio.

Dopo la caduta, che poteva essere ben più dannosa, Paolini ha fatto ricorso alle cure del pronto soccorso Sandro Pertini. E’ stato quindi dimesso nel pomeriggio con una dozzina di giorni di prognosi. La diagnosi è poi stata confermata dalla dottoressa Delogu, medico di famiglia del Presenzialista. Nel corso della diretta il noto “Inquinatore” televisivo ha urlato frasi contro Berlusconi, reduce da una tornata elettorale decisamente negativa, e contro il giornalista Francesco Giorgino. Contro quest’ultimo Paolini ha usato frasi impegnative come “Giorgino Bisessuale” proprio per invitare il noto giornalista ad essere coerente con le scelte della sua vita privata. Vita che Paolini sembra conoscere molto bene.

Nella mattinata di ieri gli avvocati Lorenzo La Marca e Massimiliano Kornmuller hanno presentato una serie di denunce per conto di Paolini.

La prima di queste, per ingiuria e diffamazione, contro il giornalista Piero Damosso, reo di aver detto “Paolini vergognati”.

Stessa accusa per un’insegnate di filosofia che doveva essere intervistata nel corso del collegamento. L’azione di Paolini ha però mandato all’aria la sua intervista. La donna ha esclamato, di fronte ai suoi allievi minorenni, “Paolini devi curarti, vai da un medico”.

La terza denuncia, la più grave, ha invece colpito A.R. tecnico della Telespazio. E’ stato infatti querelato per lesioni, minacce e percosse. A questo proposito Paolini ha commentato: “E’ stata un’azione vigliacca. Sono stato spinto mentre ero girato di spalle. Altre volte ho riportato danni fisici nel corso della mia attività, mai però così gravi. Voglio specificare che la mia onnipresenza è data anche dalla complicità, più o meno diretta, delle varie emittenti televisive dove ho molti contatti e fonti”.

Paolini ha parole dure anche per la professoressa di filosofia: “Non è piacevole essere apostrofati a quel modo da un’insegnante, specialmente di filosofia. Non dico che dovrebbe giustificarmi però dovrebbe almeno comprendere i comportamenti delle altre persone”.



SuperMAX



(La notizia è stata riportata da diversi quotidiani nazionali tra cui il messaggero di Roma)








Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-06-18 (12656 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.042 Secondi