Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


18-05-2004 - La posta del condom




Continuano ad arrivare le vostre domande e il Profeta del Condom è ben felice di rispondere. Come sempre, non abbiamo potuto pubblicare tutti i vostri interrogativi, ma non disperate, saranno utilizzati per le prossime rubriche...


Mi presento: sono Marco, ho 24 anni e sto facendo uno stage in Portogallo, a Lisbona precisamente.
Ti ricordi che ci sono gli Europei in Portogallo? Ho saputo che Casa Azzurri sara' a Lisbona (Vedi http://ww.figc.it) nel quartiere di Belem. Io sto gia' pensando di andare la' a fare dei sit-in e, visto che nel mio piccolo non e' la prima volta che li faccio (sono finito due volte sul Tirreno...), volevo qualche consiglio da parte tua. Magari sarebbe bello che tu venissi qua, anche perche' siamo un gruppo di ragazzi decisi a farci sentire!!!
Che ne dici? Ti va di venire a farci compagnia? Magari trovi Paris o Varriale che ti danno un altro calcio li' in mezzo! :) (Marco)


Purtroppo per me è molto difficile effettuare la mia attività all’estero. Il problema non è tanto negli spostamenti, quanto nell’atteggiamento divero delle forze dell’ordine. Infatti in Italia le autorità sono abituate alla mia presenza e spesso mi vedono anche con simpatia, quindi i rischi (che comunque esistono anche qui), sono notevolmente minori. Peraltro, molti giornalisti esteri che mi hanno intervistato mi hanno detto che nei loro Paesi la mia attività non sarebbe assolutamente tollerata dalle televisioni. Dubito quindi di poter essere dei vostri.
Un consiglio che vi posso dare è di impegnarvi nelle dirette che non avvvengono negli stadi, perché all’interno rischiereste sanzioni pesanti. Eventualmente, mettete un cartello con l’indirizzo di questo sito…

Ciao sono Cristian, ti volevo chiedere una cosa:
perchè non irrompi nel programma di Fiorello "stasera pago io"? Tanto sta in piazza Giuseppe Mazzini......... (Cristian)


In realtà, avevo già inquinato la prima puntata dello show (vedi la notizia relativa) e la settimana successiva sono stato vittima di un’aggressione da parte della security (vedi la notizia relativa).
D’altronde lo spettacolo di Fiorello è forse l’unico che si svolge in parte all’esterno e quindi è molto interessante per i miei inquinamenti. Purtroppo, dopo la prima puntata, c’è stato un cambiamento nell’atteggiamento della security, che ormai mi blocca appena mi vede, anche se sono lontano dal luogo della diretta. E dalla terza puntata, dopo l’aggressione, c’è una macchina della polizia fissa per sorvegliarmi, anche se ufficialmente la presenza è per garantire l’ordine pubblico. Quindi, anche per l’ultimas puntata sarà impossibile partecipare…

Sono una tifosa del Chievo Verona (calcio) e ho notato con disappunto che in questi giorni vogliono distruggere quanto di bello esisteva in un campionato italiano di calcio , buttando via tanto bel calcio e tanta simpatia, che questa squadra esprimeva. Io non so se a torto o a ragione, ma si parla di illecito sportivo, cosa che mi è impossibile pensare di questo club calcistico, e addirittura si rischia la serie B.
Io la mia protesta personale l'ho fatta e ho dato disdetta a SKY e soprattutto a SKY CALCIO cui sono abbonata.
Quest'anno ne ho viste fin troppe. Cosa ne pensi ? Ho fatto bene?
ciao (Giuliana)


Fin dal primo campionato di serie A che ha visto la presenza del Chievo, sono stato un simpatizzante di questa squadra, anche perché il suo allenatore Del Neri, in occasione di un incontro pubblico, accettò con molta simpatia un profilattico che gli avevo offerto.
Comunque sia, negli ultimi anni siamo stati abituati a vedere il mondo del calcio offuscato da piccoli e grandi scandali, che hanno coinvolto un po’ tutti, senza però che i massimi dirigenti come Carraro, Galliani e Petrucci abbiano avuto il pudore di dimettersi.
A me dispiace che i primi a pagare siano sempre i tifosi, spesso criminalizzati ma che poi devono subire senza poter avere voce in capitolo.
Mi auguro che il Chievo non debba pagare eventuali colpe di qualche giocatore disonesto, sempre che venga provata la colpevozza di questi ultimi.

Hai mai pensato di proporti come inviati del programma di Italia Uno Le Iene? (Samantha)

Per ora, il mio rapporto con questo programma è di carattere giudiziario. Infatti, uno degli inviati storici, Marco Berry, mi picchiò violentemente durante un’edizione del Festival di Sanremo, come hanno potuto documentare le telecamere di Blob.
In realtà, il programma satirico Le Iene sulla carta dovrebbe denunciare scandali e malcostumi e quindi essere vicino a chi tendenzialmente è un provocatore ed esce dagli schemi come me. Invece, come purtroppo ho potuto constatare anche in altre realtà di questo tipo o con conduttori come Fabio Fazio, Gene Gnocchi e Teo Teocoli, spesso le reazioni sono molto violente, forse perché è risaputo che certe persone cercano di occupare tutti gli spazi e non lasciano nulla agli altri. Tornando a Berry, entro sei mesi sapremo se verrà rinviato a giudizio per quello che mi ha fatto.

ho letto della tua battaglia contro l'AIDS e devo dire che è una cosa molto ammirevole, anche se effettuata in maniera discutibile. Volevo però chiederti se puoi darmi una tua opinione sulle voci che ho sentito che parlano sempre piu insistentemente del rapporto HIV-AIDS come una pura invenzione senza alcuna prova scientifica. Ovviamente non sono molto ferrato in materia medica ma mi sono documentato abbastanza e la cosa mi ha fatto sorgere dei reali dubbi sulla verità di tutto ciò che viene detto. (Gpino)
Ciao Gabriele, sarò di poche parole. Voglio farti una domanda: e se per anni avessi combattuto la battaglia sbagliata?

Se vuoi saperne di più compra il libro del dottor Peter H. Duesberg "Aids, il virus inventato" e fatti un giro qui: http://www.bcdeditore.it/servizi/speciali/dettaglio.aspx?i=2290 Sappimi dire poi. (Luigi)


So che in ambito scientifico le maggiori associazioni che si occupano di questa malattia non danno credito a queste voci. Io non sono un esperto della medicina, ma non voglio credere minimamente a questa tesi. D’altronde, non credo che sia molto importante sapere come sia nato il virus, ma come fare per evitare il contagio. Per me, dopo aver visto morire in maniera orribile due amici per questa malattia, il profilattico rimane l’unico mezzo a disposizione per la nostra salvaguardia e sarebbe stupido non tenerne conto. Mi rivolgo soprattutto ai giovanissimi, che spesso mi fermano per dirmi che “farlo senza è più bello”. Un giudizio comprensibile, ma che non tiene conto delle possibili conseguenze future, talvolta tragiche…









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-05-18 (4800 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.046 Secondi