Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


12-05-2004 - La posta del condom




Finalmente, Gabriele Paolini risponde alle vostre domande, arrivate numerose per mail. Per non mettere da subito troppa carne al fuoco, alcuni dei vostri quesiti verranno dibattuti la prossima settimana. Per chi volesse partecipare, ricordiamo l'indirizzo: gabrielepaolini@gabrielepaolini.it


Scusa ma sei comunista? (Colonel)
Ti ritieni di sinistra (anche se moderata), di destra (anche se moderata), di centro o apolitico? (Samantha)

Il cuore di Emilio Fede è a destra, il mio è a sinistra. Attualmente mi sento molto vicino ad intellettuali di sinistra come Pier Paolo Pasolini, ma comunque rimango iscritto, oltre al partito dei Verdi, anche a Forza Italia. La ragione è semplice ed è spiegata nelle Faq, alla domanda riguardante la fede politica.

Ciao, sono toscano e come puoi immaginare odio quella specie di "direttore" dal nome Emilio Fede. Non è che per caso potresti fare delle irruzioni durante i collegamenti nei sui TG? Penso che andrebbe come solito su tutte le furie e visto che siamo vicini alle elezioni andrà in escandescenza (Ridens1)

In realtà, il mio affetto e l'attenzione per Fede rimangono immutati. Purtroppo, il direttore del Tg4, non condivide il mio amore e me lo fa capire limitando al massimo le dirette esterne a Roma. Infatti, in passato c'erano dirette ogni due-tre giorni, mentre ora praticamente sono inesistenti, neanche una al mese. In certi casi, Fede ha preferito effettuare collegamenti soltanto in audio, nonostante il personale fosse già predisposto per un collegamento in diretta, proprio per evitare la mia sgradita presenza.

Non risco ancora a capire perché quando Daria Bignardi ti invitò al suo programma minacciasti di bucarti con una siringa che tu ritenevi fosse usata...anche se aveva ancora il cappuccio...!???? Quel gesto non mi piacque tanto, perché chi è dall'altra parte della tv può fraintendere... (Francesco)

Hai ragione, perché chi ha visto il programma non ha potuto capire completamente i motivi che mi hanno portato ad esprimermi in maniera così forte. Gli autori del programma non volevano che io parlassi né di politica né che attaccassi il Ministero della Salute, poiché eravamo in periodo elettorale. Io invece ci tenevo a promuovere l'attività della Pamitex, l'unica ditta di preservativi in Italia che vende i suoi prodotti a prezzi ragionevoli (4 pezzi per un euro circa). Mi auguravo che il mio gesto estremo portasse ad una rettifica pubblica immediata del Ministro Veronesi sulla scandalosa decisione di proibire la vendita in farmacia di questi prodotti, soltanto per difendere gli interessi delle altre ditte concorrenti.

Mi chiedo, ma perche' non smetti di rompere le palle a chi lavora e non vai a parcheggiarti ad una trasmissione televisiva come il Grande Fratello o altro (Fabio)

Per seguire una strada in cui credevo molto, nel 1997 ho scelto di interrompere la mia attività di collaboratore stampa che tante soddisfazioni mi aveva dato. Sarebbe stato molto più semplice (e meno rischioso) continuare quel percorso, ma ho sentito l'esigenza di fare qualcosa di più utile alla società e che potesse esprimere meglio quello che provo. Anche se non lo considero un lavoro, la mia attività mi tiene impegnato 24 ore su 24 e sono sempre pronto a portare avanti la mia battaglia attraverso tutti i mezzi possibili.

Se avessi accettato l'impiego come inviato del tg4 di Fede, come ti saresti comportato (saresti stato un inviato modello per Fede, o avresti approffittato dell'attenzione a te concessa per manifestare le tue idee ed i tuoi messaggi? (Samantha)

In realtà, non ho mai creduto che lui volesse offrirmi un lavoro, probabilmente era soltanto un mezzo per cercare di tenermi buono, almeno per un breve periodo. Comunque, anche se ci fosse stata la sua disponibilità, non avrei mai potuto accettare un lavoro che limitasse la mia indipendenza e l'autonomia delle mie azioni. Certo, sarebbe stato bellissimo lavorare a stretto contatto con una persona che amo profondamente, soprattutto da quando si è rifatto la chioma. Chissà, in futuro...

Da che cosa parte, nel sito non mi sembra che s'evinca in particolar modo, la denuncia da te mossa al leader radicale Giacinto detto Marco Pannella ? Quali sono le cause e perché? (Cristiano)

Intanto, ti invito a leggere tutti gli articoli (quelli del 30/04, del 10/04 e del 9/04) riguardanti questa vicenda sul sito. Comunque sia, le ragioni della mia denuncia partono dalla profonda delusione avuta nel riscontrare l'ipocrisia di una persona che un tempo stimavo molto e che ha condotto battaglie civili importantissime. Credo che sia giusto che il popolo italiano conosca anche il lato negativo di Pannella o che comunque possa avere un ritratto più dettagliato di questo personaggio per farsi un'opinione più obiettiva.

Vorrei notizie sul tuo libro… (Luciano)

“Il profeta del condom”, uscito nel 2000, è esaurito da tempo, dopo aver venduto circa diecimila copie. Per fortuna, entro la fine dell'anno uscirà un nuovo libro che sarà completamente differente dal precedente e che conterrà più informazioni sulla vita privata, oltre ad avere rivelazioni scandalistiche molto forti.









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-05-12 (18190 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.045 Secondi