Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


CASO SARA TOMMASI: GABRIELE PAOLINI, IL DISTURBATORE TV, SCENDE IN CAMPO PER DIFENDERE L'ONORE DI FEDERICO DE VINCENZO, TITOLARE, DELLA PRESTIGIOSA SOCIETA' DIVE & STAR MANAGEMENT & PRODUCTION ED ANNUNCIA QUERELA NEI CONFRONTI DI DON MICHELE BARONE!!!.





Attraverso l'Ufficio Stampa della prestigiosa Società "Dive & Star Management & Production", Gabriele Paolini, il "Disturbatore Tv", per eccellenza, dal 2002 inserito all'interno del "Guinness dei Primati", in merito ai suoi 35.000 'sabotaggi catodici', scende in campo per difendere l'onore e la credibilità del Signor Federico De Vincenzo, titolare della sopracitata società.

Paolini fa sapere così alla stampa: "Rimango davvero allibito e profondamente contrariato, in merito alle dichiarazioni di Don Michele Barone, che questa mattina, mercoledì 31 ottobre 2012, ho letto sul portale libero e sull'autorevole sito internet www.affaritaliani.it. Conosco personalmente il Signor Federico De Vincenzo, da molto tempo e posso gridare che è una bravissima persona!!!. Ho firmato, i primi di settembre 2012 un contratto che mi lega con la sua società "Dive & Star", del Signor De Vincenzo per la realizzazione di 12 film, che rientrano nell'originale progetto "Porno-Gossip". Nei 12 film ci saranno dei chiari ed inequivocabili messaggi sociali; l'invito all'utilizzo del preservativo, la lotta in difesa delle donne e dei minori. Ho avuto la grande gioia di conoscere personalmente la showgirl Sara Tommasi, ragazza intelligente e di grande sesibilità. Nel corso del tempo ho imparato ad amare Sara. A metà settembre Federico De Vincenzo ed il regista Guido Maria Ranieri sono venuti a casa dei miei genitori, insieme alla stessa Sara Tommasi. In quella circostanza e' stata realizzata un'intervista, alla presenza di molti testimoni, tra tecnici audio e video, durante la quale, la Tommasi, liberamente ed in piena facoltà mentale, ha parlato della sua vita, delle sue esperienze professionali. Durante la medesima intervista la Tommasi ha anche lanciato dure e precise accuse a diversi personaggi pubblici. Posso giurare durante quell'intervista che la Tommasi era assolutamente lucida. Era serena e convinta delle sue affermazioni.

Nei giorni scorsi, attraverso il noto sito internet www.blogosfere.it è stato diffuso il video che riproduce, con fedeltà l'intervista che la showgirl aveva rilasciato a casa mia, a metà settembre. So che questo video ha suscitato un vespaio di polemiche. Tra la tante polemiche è spuntata la surreale e diffamatoria reazione di Don Michele Barone, che si è scagliato contro tutte quelle persone che hanno sfruttato Sara. Inoltre Don Barone ha lanciato delle pesantissime accuse quali: 'Tutto il male che fate a Sara, ricadrà sulle vostre figlie e sui vostri figli'. Queste non sono parole di un prete, precisa il Signor Federico De Vincenzo, che prosegue: 'Rimango davvero basito che un Pastore possa esprimersi in questo modo, così cruento e diffamatorio. Il ruolo di un prete è quello di parlare ai fedeli in Chiesa, non è quello di mortificare le persone, insultarle e minacciarle. Personalmente ho già attivato tutti i miei canali ed, insieme al mio amico fedele Gabriele Paolini, abbiamo già contattato l'Ufficio Stampa del Vaticano per portare tutto il nostro rammarico e disappunto nei confronti dello stesso Don Michele Barone. Spero proprio che la Curia intervenga al più presto nei confronti di Don Barone, reo di utilizzare il suo importante ruolo per lanciare delle accuse mirate ed infondate".

Da sottolineare che proprio questo pomeriggo, mercoledì 31 ottobre 2012, alle ore 16.00 Gabriele Paolini ha interrotto il suo sciopero della fame, durato 22 giorni e due ore, iniziato per esprimere tutta la solidarietà nei confronti della precaria salute di Sara Tommasi e dei 5000 morti, che ogni anno, in Italia, la droga causa. Paolini è stato costretto dai medici ad interrompere il suo sciopero, in quanto, con tutto che è alto un metro e novantuno centimetri, è arrivato a pesare solo 64 kg!!!.









Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2012-10-31 (1604 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.040 Secondi