Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Roma – 27/04/2004 – Rai e Mediaset tentano di corrompere Paolini




Antonio RicciAncora una volta, il duopolio televisivo si muove in sintonia, anche quando si tratta di contattare con il Profeta del Condom, che ha ricevuto due offerte economiche da entrambe le aziende.


Andiamo per ordine. Nella giornata di oggi, tra le 9.30 e le 10.30, ci sono state una serie di telefonate tra il presenzialista, la società di produzione esterna della Rai, Ballandi Entertainment (che si occupa del programma Stasera pago io - Revolution), il produttore esecutivo Rai Dott. Maurizio Limarzi e la Media Network (ufficio stampa della trasmissione di Fiorello). Qual è stato l’argomento più interessante uscito da queste lunghe conversazioni telefoniche? Semplicemente, come capitato in passato, è stato chiesto al Profeta di inquinare il già citato show televisivo del sabato, ovviamente dietro un compenso economico, quantificabile in circa 5.000 euro. L’offerta è arrivata dal Dott. Giovanni Bruni, che, nonostante abbia definito Paolini una persona “assolutamente non normale”, ha ammesso che ad ogni sua apparizione sul piccolo schermo si crea un aumento dell’audience, come possono dimostrare i dati Auditel. Il Dott. Bruni è stato l’unico a trattare questo soggetto, mentre gli altri interlocutori sono stati semplicemente avvertiti da Paolini stesso che sabato sera sarebbe avvenuto qualcosa di grosso, che avrebbe visto coinvolte anche le telecamere di Striscia la Notizia.

E infatti il programma della Mediaset è stato prontamente avvertito di quello che sarebbe successo durante lo show di Fiorello, per mezzo di una telefonata del Presenzialista alla segretaria particolare di Ricci a Milano. Dopo dieci minuti, Paolini è stato richiamato da questa stessa persona, che anche se non si trovava nel suo ufficio, gli ha offerto del denaro (non quantificato) per smascherare la combine organizzata con la Rai. Il Presenzialista ha cercato inutilmente di contattare Ricci, riuscendo soltanto a parlare con un’assistente di nome Simona, che però si è dichiarata estranea al fatto e lo ha invitato a contattare la segretaria particolare con la quale aveva già parlato. A quel punto, Paolini ha ricontattato il dott. Limarzi della Rai per dirgli che, sabato prossimo, avrebbe inquinato lo show con il supporto delle telecamere di Striscia. La reazione del produttore è stata molto decisa ed è sfociata in un avvertimento chiarissimo: infatti, nel caso di invasione della diretta esterna, sarebbe prontamente intervenuta la security (come già capitato in passato, vedi la notizia relativa). Successivamente, intorno alle 12.20, la redazione romana di Striscia, attraverso un collaboratore, il sig. Piercarlo Mupo, che aveva parlato prima con la madre e poi con Paolini stesso, ha precisato che "per poter accettare di smascherare la Rai c'era bisogno di una denuncia ratificata dalle forze dell'ordine, per poter così poi assolvere l'impegno economico concordato". Questi sono i fatti. Qualsiasi giornalista che volesse entrare in possesso dei numeri telefonici della Rai (che, a differenza di quelli della Mediaset, possono essere divulgati) contattati da Paolini e volesse sincerarsi della validità di queste affermazioni, può farne richiesta attraverso la sua casella di posta elettronica.

“La televisione, ancora una volta, dimostra di essere la merda più profumata defecata dall’uomo”, ha detto Paolini. “La cosa più grave e che m’indigna è che Striscia la Notizia, che si spaccia come l’unico programma di denuncia e autentico della tv italiana, in realtà nasconde parecchi scheletri nell’armadio. D’altronde, non mi risulta che Staffelli abbia mai consegnato un tapiro a Berlusconi o a Maurizio Costanzo…”









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-04-27 (12160 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.045 Secondi