Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


AMICI 10 TELEVOTO TRUFFA: TUTTO GIA’ DECISO. ANNALISA SCARRONE E’ LA VINCITRICE PER IL CANTO, DENNY LODI PER IL BALLO. LO DENUNCIA GABRIELE PAOLINI.





AMICI 10 TELEVOTO TRUFFA: IL PRESENZIALISTA TV GABRIELE PAOLINI HA QUERELATO LA MEDIASET. TUTTO GIA’ DECISO A TAVOLINO, ANNALISA SCARRONE E’ LA VINCITRICE DELLA SEZIONE CANTO, DENNY LODI E’ IL VINCITORE DELLA SEZIONE BALLO!!!.

COMUNICATO STAMPA.

Il noto “Presenzialista TV” Gabriele Paolini, dal 2002 inserito nel “Guinness dei Primati”, in merito ai suoi 30.000 ‘sabotaggi catodici’, attraverso i suoi Avvocati Lorenzo La Marca e Massimiliano Kornmuller, ha depositato presso il Tribunale di Roma una corposa querela contro la Societa’ televisiva Mediaset. Attraverso i suoi tanti agganci TV, il terrore dei giornalisti catodici, e’ venuto a sapere che l’edizione numero 10 di “Amici”, talent show di Canale 5 e’ tutta una truffa!!!. Dunque il televoto e’ una pura illusione per i tanti telespettatori che, ignari, aprono il portafoglio per esprimere il proprio favorito. I vertici Mediaset hanno tutto gia’ deciso da tempo: la sezione canto vede come vincitrice la concorrente Annalisa Scarrone, mentre la sezione ballo vede vittorioso il ballerino Dennis Lodi. Ci sono in ballo infatti tanti soldi, interessi pubblicitari ed esclusive varie. Tutto cio’ svilisce evidentemente il significato del concorso televisivo e, soprattutto, del televoto. Tutto questo si chiama truffa!!!.









Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2011-03-01 (1601 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.059 Secondi