Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


IL PRESENZIALISTA TV GABRIELE PAOLINI FESTEGGIA LE SUE 2000 QUERELE RICEVUTE, INSIEME AD OLTRE 3000 FANS, PRESSO L’ YSLA DISCO A TORGIANO (PERUGIA).







C’è chi festeggia il compleanno, chi l’onomastico, chi il matrimonio o il battesino, ma mai nessuno aveva osato tanto!!!. Gabriele Paolini, il Presenzialista TV, per eccellenza, nel “Guinness dei Primati” dal 2002, per i suoi 20.000 sabotaggi catodici, ha deciso di festeggiare, in grande stile, le sue 2000 querele ricevute, accumulate, a partire dal 1993, fino al 28 luglio 2009. La duemillesima denuncia Paolini l'ha ricevuta dopo che ha 'inquinato' un collegamento in diretta del TG1, da Roma, mentre la giornalista Isabella Schiavone stava leggendo la sestina vincente del Superenalotto miliardario. L’appuntamento, da non perdere, per tutti rigorosamente ad ingresso libero, è per venerdì 21 agosto 2009, alle ore 22.30, presso l’ “YSLA DISCO” a Torgiano, località vicino a Perugia (indirizzo: Via Perugia – nei pressi degli impianti sportivi). Paolini potrà contare su oltre 3000 suoi fans, provenienti da tutta l’Umbria e non solo e dalle sue due squadre di legali, capeggiati dagli Avvocati Lorenzo La Marca e Massimiliano Kornmuller. La direzione artistica dell’evento è affidata al noto dj Roby Rocca; la serata sarà anche movimentata dal dj Carlino & Mister Colin.

La prima querela che il terrore dei giornalisti TV ha ricevuto è datata 19 marzo 1993. In quell’occasione, a denunciare Paolini, per il reato di “ingiuria” ci pensò la sua ex-professoressa di latino e greco, Antonietta Lamanna. All’epoca dei fatti il Diabolik di Casal dè Pazzi frequentava il Liceo Classico Orazio, a Roma ed era uno studente davvero ‘birichino’. Il 60% delle querele Paolini le ha ricevute dalla Rai; sono infatti davvero pochissimi i Direttori di telegiornali ed i giornalisti che lavorano per la TV di Stato, a non aver denunciato il rompiscatole catodico. Un altro 30% delle 2000 querele piovute addosso a Paolini, proviene dai cronisti Mediaset. Solo il direttore del TG4, Emilio Fede, ha presentato oltre 50 denunce contro il presenzialista TV. Tutte le altre querele Paolini le ha ricevute da parte di cronisti di LA7, SKY, direttamente da poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili urbani, controllori di treni ed autobus, senza dimenticare anche moltissimi privati cittadini.

La grandissima parte delle 2000 querele (oltre il 70%), accumulate dal Paolini, dal 1993 ad oggi, si è tramutata in processi, di natura penale e civile. E’ addirittura capitato che in sole quattro settimane, il tormentone dei giornalisti TV, fosse chiamato a giudizio in ben 12 processi distinti!!!. Dal 1993 ad oggi, però, il disturbatore televisivo non ha scontato neanche un giorno di reclusione. Molti sono stati i processi vinti da Paolini, ma ci sono stati anche processi nei quali il birichino della TV ha perso. Da sottolineare che Paolini è entrato anche nella storia della Giurisprudenza, in quanto per ben due volte, due sue sentenze di condanna, in Cassazione, sono diventate delle massime giurisprudenziali. Più precisamente Paolini, per la sua attività di disturbo televisivo, è stato condannato definitivamente dai Giudici Supremi della Cassazione per i reati 340 C.P. (Interruzione Pubblico Servizio) e 660 C.P. (Molestie).









Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2009-08-14 (1889 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.047 Secondi