Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


MERCOLEDI’ 18 GENNAIO 2006: LA GALLERIA DEGLI STRONZI (N°13)







Un sincero grazie a SIMONE, che dopo aver visitato il mio sito www.paolinihard.com non ha proprio capito un CAZZO e sottolineo CAZZO della mia persona. Lascio a Simone il mio cellulare 338-6378328. Mi chiamerà il caro Simone, dopo avermi INGIURIATO E DIFFAMATO attraverso INTERNET?. Lo dubito… Vedremo…

amoreveleno.com/frammenti



http://amorevelenoframmenti.blogspot.com/2005/12/la-passione-di-paolini.html



11-12-2005

Di questi tempi sembra che fare outing (brutta parola di flagellazione anni80) sia una prerogativa di molti personaggi televisivi, della politica e dello show biz in genere, più che una necessità una forma di spettacolarizzazione di dubbio gusto e credibilità. L'ultimo della serie è Gabriele Paolini, ovvero il Profeta del Condom, che dopo aver smesso di fare da scenografia per gli inviati del TG5 ha aperto un suo sito personale dove liberare la sua voglia di pompini, coprofilia e feticismo in nome di una disgraziata sessualità libera e un'apparente rivincita su una sua presunta adolescenza segnata dagli abusi sessuali da parte di un prete... Vero o falso che sia, Paolini annuncia nei "perchè" posti sul suo sito che la sua è una denuncia nei confronti di chi nel mondo dello spettacolo si nasconde e non ammette liberamente le proprie scelte sessuali (la lista è chiaramente lunga e altrettanto lunghe sarebbero le querele se Paolini tirasse fuori qualche nome). Diciamo che è lodevole da parte sua farsi improvvisamente portavoce di una sessualità autentica e free(k), ma non solo, gridare a tutti i venti possibili la propria doppia sessualità (eh già perchè anche Paolini a quanto pare è bisessuale...), quella sessualità che non ha nome ma fa molto politically correct. Peccato che nella gallery di Paolini le donne siano davvero poche, e le fotografie appaiano come souvenir di una gita scolastica, circondato qua e là da due grosse tette o una passera solitaria...

Ecco, la cosa più snervante a mio parere (più che lo spettacolo watersiano della coprofagia o del piscio) è questo dire sempre delle mezze verità, come nel caso di Paolini o di altri personaggi che utilizzano la propria sessualità non per aiutare chi vorrebbe davvero "venire allo scoperto" ma traumatizzarlo con una sessualità sterile, dove quanti cazzi si prendono sono molto più importanti del perchè si prendono (sempre che ci sia un perchè). A qualcuno piace credere che sia così, aggiornando così solo il pesante album delle checche impazzite che sparano stronzate con savoir faire da intellettuale, illudendosi che solo con la propria immagine (brutta tra l'altro) si possano cambiare le opinioni e il mondo. Se vuoi guardare il sito di Gabriele Paolini clicca qui

posted by Simone at 8:08:00 AM









Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2006-01-18 (4441 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.046 Secondi