Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


UNA SETTIMANA DI CARCERE INFLITTA A GABRIELE PAOLINI PER CARTELLO SU PIPPO BAUDO





Pippo BaudoRoma, 17 febbraio 2005 - ore 14.30

Tribunale Penale di Roma (Aula 16)

Il 28 marzo 2002 Gabriele Paolini 'inquinò' un collegamento in diretta con il TG2, dall'esterno di Palazzo Chigi, apparendo alle spalle del giornalista F.P. Cozza e mostrando, in tv, un cartello sul quale aveva così scritto: "PIPPO BAUDO PRESENTATORE DEL CAZZO". "Il Profeta del Condom", motivò, all'epoca dei fatti, la sua frase indirizzata al noto presentatore, così: "Durante il Festival di Sanremo 2002, sia Benigni che altri ospiti dell'importante competizione canora, hanno 'ben' pensato di toccare i TESTICOLI di Baudo; ed io, di tutta risposta, ho voluto ironizzare sullo storico presentatore. Benigni e gli altri hanno portato avanti una 'gag' comica, io ho lanciato una 'provocazione'!!!".

Per la sopracitata diretta 'inquinata' dal Diabolik di Casal de' Pazzi il Giudice STEIDL ha condannato, con la gioia dell'Avvocato della RAI MARCELLO MELANDRI, Paolini ad una SETTIMANA DI CARCERE, equivalente a 240,00 euro di pena pecuniaria, per il reato N° 660 C.P. ("molestie e disturbo alle persone"), con l'immediata SOSPENSIONE DELLA PENA. Inoltre il rompiscatole delle dirette tv è stato condannato a dare alla RAI 500,00 euro, per i 'danni' che l'azienda radiotelevisiva ha subito, altri 900,00 euro all'Avvocato della RAI Melandri, per il suo onorario e pagare tutte le spese processuali. C'è da sottolineare, come curiosità, che il Pubblico Ministero GIOVANNI MENTO, prima che il Giudice Steidl si ritirasse in Camera di Consiglio, aveva richiesto l'Assoluzione per Paolini, in quanto il reato, a suo dire, non sussisteva.

Il terrore delle dirette tv, con il suo oramai celebre smoking, accompagnato, in aula, dai suoi fedelissimi Avvocati, Massimiliano Kornmuller e Lorenzo La Marca, ha accolto la sentenza, a lui sfavorevole, con un 'SORRISO SULLE LABBRA'. Ovviamente gli Avvocati di Paolini presenteranno RICORSO in Corte d'Appello!!!.









BY GABRIELE PAOLINI

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2005-03-04 (10615 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.063 Secondi