Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Il compleanno più pazzo d’Italia





Nonostante la febbre Paolini traccia un bilancio positivo per la sua trentesima festa di compleanno.
“Sono contento di come si sia svolto questo inusuale party. Voglio ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine.
Particolarmente ringrazio mia sorella Silvia Paolini che ha accettato di giocare a tennis con me in una partita ricca, finché è durata, di colpi di scena. Non posso poi dimenticare di citare la stampa straniera che nei giorni successivi alla festa mi ha nominato in più occasioni.

Nonostante le difficoltà della malattia è andato tutto bene. Non sono mai stato così male e debole negli ultimi otto anni. Ho comunque rispettato il programma, dall’orazione funebre fino alla dispersione delle ceneri. Ho recitato con molta difficoltà la poesia di Totò “A Livella”.
Anche la partita a tennis ha risentito del mio stato di salute. Ho interrotto il gioco quando mi sono misurato la temperatura, avevo 38,4 di febbre.

Naturalmente ha vinto la sorella 6-0; 3-0.
E’ stata una partita decisamente comica.
Ho imitato Paolo Villaggio e Jarry Lewis giocando con il loro stile.

Sono riuscito a fare, stranamente, anche qualche rovescio”. Decisamente singolare l’allestimento del campo di terra rossa, cosparso di crisantemi.
I fiori sono stati gentilmente omaggiati da Garden Myosotis (via G.Zanardini 115 Roma).
Paolini ringrazia anche Tania dell’agenzia Fotografica A3 (FOTOATRE@TISCALI.IT) che, in esclusiva, ha immortalato l’evento.

Un riconoscimento speciale va poi a Mauro Bradanini, gestore del Cosmos Tennis Club.

L’evento è stato citato da diverse agenzie stampa e da prestigiosi quotidiani stranieri come France Press e The Guardian.
Paolini ricorda, ringraziandoli, anche il regista Francesco Cordio ( autore , di recente, di un video musicale , davvero originale , che vede il Diabolik di Casal de' Pazzi torturato dal giovane cantante Bussoletti che , nello stesso video, ' inquina ' , appunto, un Paolini, in veste,stranamente, di ' giornalista ' ) il cantante Luca Bussoletti ( nei prossimi mesi, uscirà in tutta Italia , con una tiratura iniziale di ben 10.000 copie , il suo primo importante lavoro musicale. Di Bussoletti , Paolini così dice: " Mi sono innamorato subito di lui e della sua splendida e conturbante fidanzata, in quanto sono due giovani che fuoriescono da una società cruda, malata, incontrollabile. Ha una grande forza dentro la sua persona, deve tirare fuori le unghie per farsi strada in un mondo affascinante e per pochi, ma evidentemente balordo, quale è il grande circo dello spettacolo " ) Ed ancora l’anagrammista Stefano Nera, un personaggio davvero straordinario ed unico al mondo, nel suo genere ( infatti riesce in pochissimi secondi a svelare il giorno esatto della settimana, di tutte le date comprese tra l'1-1-1900 ed il 31-12-1999. Paolini si è talmente innamorato del personaggio Nera,al punto tale da impegnarsi, nel tentare di farlo inserire nel " Guinness dei Primati " , grazie alle sue preziose conoscenze a Londra, essendo lo stesso presenzialista detentore dal 2002 del record , in merito al maggior numero di " inquinamenti tv " al mondo, ben 16.335 ) , l’artista Rita Vitali Rosati ( Paolini ha omaggiato la più importante artista vivente di Fabriano con un bellissimo profilo, presente in questo sito, nella sezione " I Personaggi " ) , la “quarta sorella” Simona Quatraro ( che è giunta apposta da Torino per stare vicino al suo carissimo amico Gabriele ) ed il giovane Francesco Radicioni Marcucci ( il birichino della tv così ricorda Francesco : " E' l'essere umano che più mi ha sconvolto, , positivamente, nella mia vita. Abbiamo in comune , come due fratelli gemelli, il grande narcisismo, la voglia di esibire le nostre follie e genialità ed il puro amore per il piacere sessuale. Di lui sono profondamente innamorato. E' davvero una persona unica!!!. )

Non manca poi nell’elenco dei ringraziamenti la famiglia e le sue zie Albertina Paolini e Flora Bochicchio ). Unica assente giustificata la sorella Marinella Paolini, fuori Roma per lavoro. L'unica punta amara della giornata che ha visto celebrare i 30 anni di Paolini è , a detta, dello stesso presenzialista : " Ho ricevuto molti regali, che mi hanno fatto un grande piacere. Però, devo dire , con un pò di rammarico che le mie tre sorelle, che amo, si sono coalizzate e non mi hanno volutamente fatto alcun regalo. Non era mai successo in vita mia, di non ricevere in giorno del mio compleanno regali, da parte di mie sorelle. Per onor di cronaca, Rossella , Marinella e Silvia hanno deciso di ' punirmi ' , in quanto qualche mese prima avevo denunciato , in sede penale e civile , una delle sopracitate sorelle, Marinella Paolini, importante fotografa di arredamento , per ' tentato omicidio ' . I fatti , in merito alla denuncia, sono chiaramente riportati nel sito, all'interno della sezione " La famiglia " .









Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-10-21 (5031 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.043 Secondi