Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Roma 07 settembre 2004 - Paolini avrà un figlio da suo marito




il matrimonio tra Gabriele Paolini e Lino Bon


Nascerà nel mese di dicembre l’erede di Gabriele Paolini e Lino Bon. Poco si sa della notizia, destinata a suscitare scalpore.
A questo proposito Paolini ha spiegato: “La nascita di mio figlio avverrà nella seconda metà di dicembre.
Il lieto evento avrà luogo in una clinica privata di Torino. Per motivi di privacy non renderò mai noto il nome di questa struttura.
Una mia carissima amica, di origine brasiliana, darà alla luce il figlio che poi verrà amorevolmente seguito da me e da mio marito Lino Bon".(vedi la notizia relativa)
Il due di settembre Paolini ha inaugurato una nuova iniziativa. Mentre era in soggiorno a Santa Teresa di Gallura, in occasione dell’anniversario di matrimonio dei genitori, ha promosso una raccolta firme. Con lui anche il consorte Lino Bon.
Il Disturbatore ha motivato così l’iniziativa: “Insieme a Lino ho raccolto 150 firme di cittadini di tutti ceti sociali. In questo modo abbiamo lanciato un tour che toccherà tutta Italia e che si concluderà a novembre.
La legge impedisce alle coppie omosessuali di avere un figlio. Con questa raccolta firme, che non consegnerò a nessuno, intendo raccogliere tra il popolo italiano una sorta di “benedizione” per questo nascituro.
La nascita avverrà probabilmente durante le feste natalizie, chissà magari proprio il 25 dicembre”.
Durante la petizione in Sardegna Paolini ha avuto modo di incontrare il suo fan più anziano, il dottor Silverio Rocco , nato a Ponza nel 1909.
“E’ stato un incontro commovente, è il più vecchio simpatizzante che abbia mai avuto” ha commentato il Profeta del Condom.
La raccolta di firme è proseguita il tre settembre a Palermo dove hanno firmato quasi 400 cittadini. Meno successo in Calabria dove il conteggio delle firme si è fermato ad ottanta.
A Tal proposito Paolini si è dichiarato un po’ deluso da questa reticenza. Diversi giornali hanno seguito queste prime tappe. Tra questi L’Unione Sarda e La Sicilia.
Ora il Disturbatore ha optato per una pausa della raccolta firme. Si riposerà in vista dell’importante blitz che vuole compiere a Venezia. Paolini è intenzionato ad inquinare la cerimonia di consegna del Leone d’Oro.
L’Inquinatore vuole dedicare il blitz a Mario Appignani, meglio noto come Cavallo Pazzo. In questo modo ricorderà la sua scomparsa, avvenuta 10 anni fa per colpa del cancro e dell’Aids.
Paolini si impegnerà inoltre a stampare la seconda edizione del libro “La gara è truccata, Cavallo Pazzo, il guastatore”. L’opera è stata scritta dall’artista Marco Erler e pubblicata dal coraggioso editore romano Fabio Croce.
A proposito del soggiorno in Sardegna Paolini ha ringraziato Sandra Veneziano, amica della sorella Silvia. Insieme alle sue sorelle Sandra ha guidato il Profeta in un tour alla scoperta di Santa Teresa di Gallura, realtà che lei ben conosce lavorando all’agenzia immobiliare Mistral.









Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-09-08 (15562 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.060 Secondi