Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


02/09/2004 Santa Teresa di Gallura - Gaetano e Bice Paolini, 45 anni insieme




Gaetano Paolini, padre di Gabriele


Fino all’ultimo non era intenzionato a partire.
Poi, complice l’importante anniversario dei genitori, Gabriele Paolini è salpato alla volta della Sardegna con il resto della famiglia.
Sull’isola ha trascorso un paio di giorni nella splendida cornice di Santa Teresa di Gallura.
A proposito di questo viaggio lampo il Profeta del Condom ha raccontato: “Con l’occasione dei 45 anni di matrimonio dei miei genitori abbiamo riunito tutta la famiglia.
L’anniversario è stato degnamente festeggiato con una sontuosa cena presso un noto ristorante sul lungomare.
Come regalo d’anniversario le mie tre sorelle hanno donato ai genitori il soggiorno a Santa Teresa di Gallura in una villa a picco sul mare.
Siamo stati insieme tutta la giornata e abbiamo trascorso momenti molto piacevoli”.
Il Disturbatore per eccellenza ha reso spumeggiante la vacanza con scherzi che hanno colpito l’intera famiglia.
“Ho avuto l’occasione di tendere diverse burle. In fondo, come diceva il grande Eduardo De Filippo, è bello ogni tanto tornare bambini.
Durante la traversata Civitavecchia – Olbia ho notato una sedia traballante.
Facendo finta di nulla ho avvicinato questa al tavolino dove i miei stavano giocando a carte.
Poco dopo il babbo (vedi la notizia relativa) si è seduto sopra, in un attimo è caduto a terra tra le nostre risate.
Sulla nave ho avuto l’impressione di essere marcato stretto dal personale di bordo, nonostante qualche battuta sono però stati tutti molto simpatici.
Dopo aver parlato con me il commissario della nave ha offerto a tutta la mia famiglia un brindisi”.
In occasione dell’importante anniversario Paolini ha regalato ai genitori uno splendido acquario marino che, per il momento, non ha suscitato un grandissimo successo a causa delle sue dimensioni.
Gli scherzi dell’Inquinatore sono proseguiti durante la notte. “Verso le 2.30, tra le urla del babbo che mi richiamava all’ordine, mi sono nascosto sotto il letto di mia sorella Rossella Paolini.
Dopo alcuni istanti di attesa ho spaventato con un urlo la mamma (vedi la notizia relativa) che era entrata per prendere alcune cose.
Non pago dopo mezz’ora mi sono nascosto dietro la finestrella del bagno e appena Rossella è entrata l’ho spaventata con un altro urlo.
Verso le quattro ho infine chiuso fuori casa mia sorella Silvia che era andata ad accompagnare un’amica alla macchina.
Per mezz’ora è rimasta chiusa fuori, ha poi iniziato a bussare alla mia finestra finché gli ho aperto”.
Qualcos’altro è però riuscito a spaventare il profeta del Condom: “Nel ritornare dalla spiaggia, mentre percorrevo uno stretto sentiero tra la macchia mediterranea, sono stato spaventato da un’ombra tra i cespugli.
Mi è sembrato un cinghiale”. E con una battuta Paolini termina il racconto: “Forse mi sono sbagliato.
Magari però me lo ha mandato Emilio Fede dopo averlo addestrato ad aggredirmi!”


by SuperMax








Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-09-04 (9239 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.055 Secondi