Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


28-07-2004 - La posta del condom




Marco PannellaAffrontiamo nuovamente il caso Pannella, che tanto sta facendo discutere i nostri lettori. Ma trattiamo anche altri argomenti scottanti: matrimoni gay, difesa della vita, vivisezione e Giulio Tremonti. Insomma, non ci si può annoiare, anche grazie al contributo dei nostri utenti...


In merito al caso Pannella, gradirei capire di più, o sono soltanto calunnie? Grazie per la risposta
(un simpatizzante radicale)


Mi sembra che nel sito abbiamo affrontato esaurientemente l'argomento, come si può notare dalla sezione "top pages", a destra della home page. E' interessante anche segnalare un articolo di Libero apparso il 20 agosto del 2000 e che riguardava un convegno dei radicali del 1998 decisamente vicino alle posizioni delle associazioni di pedofili, tanto che gli atti vennero ripresi dai siti ufficiali di queste vergognose organizzazioni.
La mia non è una lotta contro Pannella, ma contro la pedofilia in generale. Mi dispiace che nessun esponente del partito, come Emma Bonino o Rita Bernardini, che conosco entrambe bene, mi abbiano mai contattato per controbattere le mie accuse. La mia impressione è che i radicali spesso si lamentino della mancanza di spazio nei mezzi di comunicazione, ma poi siano i primi a censurare gli argomenti sgraditi. Magari, se i militanti iniziassero a lamentarsi e a chiedere spiegazioni, sarebbero costretti a parlare...

Buonasera...ho letto quello che era possibile leggere su questo sito....mi chiedo: è mania di protagonismo? è un tentativo per far parlare di se a tutti i costi (finora con esiti negativi) ed arrivare alla notorietà facendo qualche trasmissione televisiva? ma le notizie riportate su questo sito interessano a qualcuno? Chiunque credo può fare un sito e autocelebrarsi senza che le informazioni scritte abbiano qualche utilità nel quotidiano. Non è meglio magari leggere Pinocchio o I Viaggi di Gulliver? Chiedo ancora:pensate che le notizie del sito interessano? Ma qualcuno si collega veramente per leggere queste novità? Non è che sia peggio di qualche altro sito su internet ma questo sembra francamente patetico: ed io pensando che qualcuno sia curioso di vederne i contenuti capisco perchè l'Italia è tuttora considerata un paese da terzo mondo. Con affetto?
(Cinema Savoy)


Mi dispiace vedere come, oltre alla mia persona, venga insultato anche il lavoro professionale fatto sul sito. Che, come dimostrano i dati (+1000% di pagine viste tra marzo e giugno), sembra interessare un pubblico sempre più vasto, mentre molti critici televisivi (come Aldo Grasso) mi definiscono "un'icona". Già che ci sono, una domanda per tutti i miei detrattori: perché mi date così tanta importanza, addirittura utilizzando il vostro tempo per venire sul sito e scrivermi?
Nota di Gon: il lettore in questione considera I viaggi di Gulliver un libro per bambini, almeno dal tono con il quale ne parla. E' un parere che può nascere solo dalla conoscenza della versione censurata del libro in questione, non certo di quella originale, che contiene uno dei finali più pessimisti e misantropi della storia della letteratura.
Insomma, se uno vuole fare lo snob e stroncare il lavoro altrui, almeno dovrebbe prepararsi un po' meglio...

ciao, mi auguro tu dia una risposta a questa mia email; premetto che sono cattolico, sostenitore del papa e desideroso di una restaurazione dello stato pontificio: come mai scrivi "vita" sui preservativi, che sono uno strumento che strozzano la vita? evitano il passo generatore della vita, sono una trappola per la procreazione!
e allora cosa c'entra il tuo messaggio???
grazie ciao
(Andrea)


Ogni anno, milioni di persone muoiono nel mondo per aver contratto il virus. In alcuni paesi africani, intere famiglia vengono distrutte, delle generazioni decimate e molti bambini nascono già infetti. Si può definire questa "vita"? Non sarebbe meglio qualche nascita in meno e milioni di vite salvate? Anche perché, a mio modesto avviso, le nascite dovrebbero essere volute dai genitori e non casuali.
Il problema maggiore comunque è l'ipocrisia. Ho conosciuto molti sacerdoti e personaggi legati al Vaticano, che in privato sostengono l'uso del preservativo, ma che in pubblico non vogliono esporsi.
E mi fa piacere ricordare che, anche se la cosa non era pubblica, l'ordine missionario di Madre Teresa di Calcutta inviava preservativi alle popolazioni africane. Anche lei era contro la vita?

Sei proprio uno sfigato !
Dovrebbero tutti prenderti a calci nel culo come ha fatto Frajese.......ma mi sa che prenderlo nel culo ti piace assai.....!!!
E poi sei veramente brutto....non puoi metterti una maschera????
E poi è inutile che dai a Tremonti le colpe che hai tu....
Che essere inutile che sei......
(Benji Price)


Per quanto riguarda la parte iniziale della tua mail, non nascondo che le attività sessuali da te segnalate non mi dispiacciano per nulla. Ma ci tengo a sottolineare che le accuse a Tremonti sono ben diverse e riguardano soprattutto certe sue visite in Belgio ai "parenti"...

caro gabriele
volevo renderti partecipe di un problema che non riguarda l'uso del condom ma comunque di grande importanza: la vivisezione. Mi chiedo come sia possibile che in un paese civile e all'avanguardia come il nostro si verifichino ancora degli atti di simile crudeltà nei confronti degli indifesi animali.
Oltre 300 milioni di animali muoiono ogni anno in tutto il mondo nei laboratori di ricerca. Animali innocenti vengono accecati, bruciati, ustionati, trasformati in drogati, avvelenati, mutilati, sezionati, affamati, paralizzati, tenuti in isolamento, sottoposti ad elettroshock, esposti a radiazioni, congelati e torturati a morte in altri modi nella frode più vergognosa della storia della specie umana....
(Antonio)


Abbiamo dovuto tagliare la lunghissima (e interessantissima) lettera di Antonio. Io sono sicuramente un animalista. Anche se non riguarda direttamente la vivisezione, conduco da anni una battaglia contro l'uso degli animali che vengono sfruttati nei film porno.
Mia sorella Rossella, che fa la biologa, anche se utilizza a volte dei topi per i suoi esperimenti, è contraria all'abuso di questa pratica, condotta soltanto per una speculazione economica.
Peraltro, colgo l'occasione per invitare le forze dell'ordine a vigilare sulle sette sataniche, che spesso torturano dei poveri animali innocenti per i loro squallidi riti.

ciao paolini volevo farti alcune domande xche son curioso e ammiro le cose che fai e ti seguo e ti vedo molto spesso in tv,
ho letto che dovevi sposarti con un uomo ma questo secondo te puo accadere in italia?
e poi ho letto che dovevi candidarti sindaco non ricordo dove, perche non ti sei candidato perche ho fatto varie ricerche su internet e non ti ho visto candidato.
comunque spero che continui sempre cosi sei grande...il profilattico si deve sempre usare ehehe. spero in una tua risposta!
(Francesco da Ottaviano)


Il matrimonio c'è effettivamente stato , come puoi vedere nell'articolo relativo. Io mi sento sposato, anche se purtroppo la nostra unione non è valida dal punto di vista legale. Non possiamo che sperare che la legislazione in materia cambi.
Per quanto riguarda la candidatura, ti confermo che in un primo momento la mia intenzione era quella di competere per il posto di sindaco, ma poi ho rinunciato. Infatti, ho pensato che non fosse giusto partecipare non essendo residente in quel luogo (Baldissero Torinese) e quindi non potendo conoscere bene i problemi dei cittadini. Ho quindi appoggiato la candidatura di Giorgio Giesegh, che poi ha vinto al primo turno con il 61% dei voti, credo anche grazie al mio aiuto, che dovrebbe aver convinto i più giovani a schierarsi in quel senso.









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-07-28 (3098 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.041 Secondi