Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Roma – 22/07/2004 - O la borsa o la pizza




Gabriele PaoliniIl profeta del condom deposita la seconda denuncia nei confronti della sorella Marinella Paolini, costituendosi parte civile. Ovviamente, lo fa con il suo abituale stile...


Infatti, dovendo richiedere il risarcimento per i danni subiti (vedi la notizia relativa), il presenzialista ha avanzato una singolare proposta. La sorella potrà scegliere (nel caso dovesse perdere il procedimento) tra pagare una multa di un milione di euro o invece offrire al fratello una pizza con funghi, wurstel e (se possibile) peperoni. Il tutto, però, in un locale pubblico alla presenza di fotografi e reporter, di fronte ai quali dovrà presentare scuse ufficiali al brother.
Ma quali sono state le reazioni della famiglia Paolini in merito a questa vicenda? Per quanto riguarda i genitori, Gabriele sostiene che siano stati "ancora una volta impagabili, per la loro grande sensibilità e il loro attaccamento all'unità familiare. Dopo diversi giorni in cui c'è stata una certa difficoltà di comunicazione, siamo riusciti a chiarire la situazione durante una giornata al mare, con la speranza che tutto possa tornare, se non come era in passato, almeno su un piano di civltà e rispetto".

Per quanto riguarda le altre due sorelle, non direttamente coinvolte nella vicenda, possiamo dire che hanno deciso di non pronunciarsi e di rispettare un rigoroso silenzio stampa.
Tutt'altro discorso invece per gli altri parenti, che, secondo le parole del profeta, "hanno mantenuto un atteggiamento che mi ha ferito e umiliato". La zia Flora Bochicchio ha infatti sostenuto che gli atti del presenzialista sarebbero dovuti ad una "malattia da curare", nonostante il Diabolik di Casal de' Pazzi abbia invece sempre motivato la sua scelta con "il desiderio di vendetta". Guia Paolini, moglie del professore Antonio Paolini, fratello del padre dell'inquinatore, ha invece sostenuto, in una frase peraltro non di semplice lettura, che il nipote si "dovrebbe vergognare di essere una persona".

"Aveva ragione Monicelli: parenti-serpenti", ha infine ironizzato il profeta.









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-07-22 (5134 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.042 Secondi