Welcome to !

 Gabriele Paolini
- Paolini senza censure
- La Sessualità
    Paoliniana

- La famiglia
- Stelle in cielo
- Gli amici
- Dicono di lui

 Rubriche
- Gli scoop
- Le querele ricevute
- Le querele presentate
- La Lista Nera di Paolini
- Immagini Artistiche Paoliniane
- Fans e Fan Club

 Le battaglie

- Gli inquinamenti
- I nemici storici
- Rassegna stampa
- I numeri


Roma – 12/07/2004 - Paolini rischia la galera!!!




Gabriele PaoliniPer sbaglio, il profeta del condom oppone una reazione fisica passiva nei confronti di un poliziotto, scambiandolo per un tecnico. L'accusa è di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale


Tutto era iniziato come solito con un inquinamento. La vittima questa volta era Antonello Capurso del Tg4, ormai un bersaglio storico del profeta. Ovviamente, da studio Emilio Fede (probabilmente anche un po' nervoso per gli sviluppi della situazione politica) non mancava di lanciare i soliti strali. Insomma, tutto procedeva nella totale (a)normalità.
All'improvviso, una persona cercava di portar via il presenzialista. Convinto che fosse un tecnico, Paolini tentava di divincolarsi, con quello che si sarebbe rivelato un poliziotto. L'inquinatore supremo si accorgeva subito dell'errore e chiedeva immediatamente scusa all'agente. Il poliziotto si mostrava comprensivo e capiva la buona fede del profeta, ma sosteneva di dover fare comunque rapporto e di doverlo denunciare.

A queste parole, l'imbucato speciale veniva colto da una crisi di pianto a Via del Corso, presumibilmente provocata anche dalla situazione di stress che sta vivendo a livello familiare. Così, il presenzialista veniva colpito da malore e chiedeva l'arrivo di un'ambulanza, che veniva accordato soltanto dopo molte insistenze.
In seguito, la volante mobile "Celio 1" lo prelevava e lo portava all'ormai celeberrimo commissariato di "Trevi-Campo Marzio". Lì, il nostro eroe rimaneva per cinque ore, superando così il suo recente primato di permanenza in quel luogo. Allora, a Paolini veniva formalizzata la denuncia per i fatti menzionati, che in caso di condanna significherebbero una detenzione dai sei mesi ai cinque anni.
Non possiamo che sperare nella clemenza della corte...









A cura di Gon

Copyright © byIl sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condomTutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2004-07-12 (7452 letture)

[ Indietro ]




Il sito ufficiale di Gabriele Paolini, il profeta del condom
Gabriele Paolini (c)
Generazione pagina: 0.041 Secondi